CURRICULUM DI FERNANDO POPOLI

Fernando Popoli é nato a Vico Equense, sulla costiera sorrentina ed è vissuto a Napoli sino all’età di ventidue anni. Poi si è trasferito a Roma; da trent'anni vive a Ferentino in Ciociaria.
Dopo la maturità classica ha conseguito il diploma in stile e tecnica della moda ed ha lavorato per tre anni alla Dress Manifatture S.p.A., industria familiare con trecento dipendenti, in qualità di stilista e responsabile della produzione. Ha maturato la sua formazione culturale nei gruppi d’intellettuali che frequentavano la libreria Guida, il Teatro S. Carlo e il cineclub Napoli, tra i quali vi erano Domenico Rea, Achille Bonito Oliva, Pasquale Squitieri, Sergio Piro, Aldo Masullo, Vincenzo Siniscalchi, Gianni De Chiara; partecipando a meeting e incontri con scrittori, musicisti e registi quali Pierpaolo Pasolini, Alessandro Blasetti, Alberto Moravia, Dacia Maraini, Emilio Servadio, Dominique Fernandez, ecc, ecc...

- Organizzò al Cine Club Napoli l'incontro con Roberto Faenza e la presentazione del suo primo film: "Escalation".

-E’ stato critico cinematografico sul periodico “Cineribaltasport”.

-Collaboratore nella pagina degli spettacoli del quotidiano “Napoli Notte”. Editore Achille Lauro

-Ha fondato il teatro d’avanguardia “Da-da” con Gastone De Luca (giornalista prematuramente scomparso, nipote di Edoardo De Filippo), realizzando spettacoli di prosa, cabaret e concerti Jazz.

-Ha fatto l’assistente alla regia nella Boheme di Puccini al Teatro S. Carlo di Napoli, con la regia di Vittorio Viviani.

-Faceva parte de: ”Gli amici della musica”, abituali melomani che frequentavano il Teatro S. Carlo e partecipava a incontri con George Petre, Sir George Barbirolli, Nino Sonzogno, Aldo Ferraresi, Edoardo De Filippo, ecc, ecc…

Trasferitosi a Roma, è stato aiuto regista nei seguenti film:

-“I giorni dell’ira” di Tonino Valerii, con Giuliano Gemma e Lee Van Cleef.

-“Diecimila dollari per un massacro” di Romolo Guerrieri, con Claudio Volontè, Gianni Garko.

-“La battaglia di El Alamain” di Giorgio Ferroni, con Enrico Maria Salerno, Frederich Stafford, Ira Fustenberg.

-“Milano trema, la polizia vuole giustizia” di Sergio Martino, con Luc Merenda, Martine Brochard. Prod. Carlo Ponti e Dania.

-“Arizona si scatenò e li fece fuori tutti” di Sergio Martino, con George Hilton.

-“Duello nel mondo” di Luigi Scattini, con Dominique Boschero, George Harrison, Giacomo Rossi Stuart.

Ha scritto il soggetto e la sceneggiatura di:

-“Cugini carnali” di Sergio Martino, con Riccardo Cucciolla, Alfredo Pea, Susan Player, Hugh Griffith. Produzione Carlo Ponti.

-“Il medico…la studentessa” di Silvio Amadio, con Gloria Guida, Jacques Dufhilò, Pino Colizzi. Produzione Euro Int. Film.

-“Professoressa di lingue” di Demofilo Fidani, con Femi Benussi.

-“La preda e l’avvoltoio” di Rafael Romero Marchent.

-Ha scritto soggetti e sceneggiature non realizzate per Dario Argento, Mario Cecchi Gori, Mario Mariani, Edmondo Amati, Italo Zingarelli. Alcuni di questi testi sono conservati nella Cineteca di Bologna e in altri archivi cinematografici.

I film realizzati sono stati distribuiti in tutto il mondo nelle sale cinematografiche e nelle televisioni. Sono conservati nella Cineteca Nazionale quali opere dell’ingegno e sono studiati nelle università italiane come generi cinematografici che hanno rappresentato un periodo della nostra industria cinematografica. Sono oggi continuamente trasmessi dalle televisioni italiane ed estere. (Rai 1, Rai3, Rai Movie, Rete 4, Sky, Thames Television, ecc…)

-Alla fine degli anni ottanta ha diretto la stazione televisiva C. R. T. Campania Radiotelevisione S. p. A. In quegli anni una delle più importanti nel centro-sud, con tre grandi studi di registrazione e trenta dipendenti.  

-Vi ha realizzato il programma d’attualità, moda e cultura, “Ultima Moda”, come autore dei testi, presentatore e regista.

-Ha diretto lo special televisivo “La moda è arte” basato sulle sfilate e creazioni dello stilista Fausto Sarli.

-Ha scritto, prodotto e diretto uno spot televisivo per la concessionaria Austin" Gieffe Motor".

-E’ stato attore nel ruolo di Egisto nell’Agamennone di Eschilo, messo in scena da Riccardo Vannuccini nel 1999.

-Ha collaborato al settimanale: "L'inchiesta" edito a Cassino e al periodico "Pillole Verdi"

-Ha diretto il cortometraggio: ”Tre cose solamente m’hanno in grado”, sulla vita di CarloV, prodotto dall’Associazione” Laboratorio”.

-Nel 2002 ha fondato l’associazione culturale “Atelier Lumiere” per la quale ha realizzato:

- “Il Metodo Perfetto”.Cortometraggio. 25'. Soggetto, sceneggiatura e regia. In sinergia con i Centri Diurni di Salute Mentale Di Frosinone e Ferentino.  Premiato come migliore fiction al Primo Concorso di Audiovisivi sulla Salute Mentale “Specchi Rotti e Lanterne Magiche”, tenutosi a Nocera Inferiore nel Marzo 2005, organizzato dalla fondazione Cerps, l’Asl Salerno 1 e il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Salerno, da una giuria composta da Alberto Abruzzese, docente alla Sapienza di Roma, Vittorio De Seta, regista, Antonio Capuano, regista, Oddi Blasi, giornalista, e altri. Finanziato dal. Comune di Ferentino e Provincia di Frosinone.

Il film è stato inserito nel programma “Short Tv” sull’emittente Telenorba, la più importante del centro-sud e in altre stazioni televisive locali.

-  “Un uomo di nome Ambrogio”. Mediometraggio, 30’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Ispirato alla vita del Santo patrono della città di Ferentino, ambientato nel 300 d. c., editato in seicento copie Dvd e visto in varie proiezioni sino a oggi da oltre quindicimila spettatori. Premio Oscar Anoci 2006 per la regia. Associazione Nazionale Oscar Cinema Indipendente. Premio Perseo di Cellini 2008 dell’Accademia del Leone come miglior commento musicale. Finanziato dalla Regione Lazio.

-  “Dimmelo tu…cos’è ?” Cortometraggio. Sceneggiatura e regia. In sinergia con il Corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università di Cassino, polo didattico di Sora. Dopo uno stage di preparazione per la realizzazione del cortometraggio seguito da oltre cento studenti, parte dei quali hanno collaborato nei vari ruoli d’organizzazione, aiuto regia, costumi, scenografia, ufficio stampa e come interpreti, sia nei ruoli principali, sia come comparse e generici. In concorso a: "10 minuti film festival"

-  “Lulù e Renè”. Cortometraggio, 22’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Ambientato nel mondo dei barboni. Fin. Regione Lazio.

- ” Blàblàblàblà.”  Cortometraggio, 20’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Una satira sulla comunicazione sociale, politica e familiare. Fin. Regione Lazio.

- ” Okkay!” Cortometraggio. Soggetto, sceneggiatura e regia. Una divertente commedia che racconta, in chiave ironica, il rapporto tra la seduzione femminile e l’istituzione maschile. Fin. Regione Lazio. In concorso a "Ciociaria e cinema"

-  “Questi qui piacciono a noi”.  Due Seminari e cineforum sulla diversità, proiezioni di film e dibattiti, con la partecipazione dell’associazione di diversamente abili M. G. Coppotelli.

-  “Sono Silvio”.Cortometraggio, 25’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Un ironico racconto su uno psicopatico che crede di essere un grande personaggio contemporaneo “Silvio” e che una bella donna “Mara” lo ami. Fin. Regione Lazio.

-  “Omaggio a Ingrid Betancourt”. Manifestazione con interventi letterari, letture di brani poetici, musica e proiezioni di diapositive in occasione della festa della donna, l’otto Marzo, a favore della liberazione della Betancourt, con la partecipazione di studenti, giovani, anziani e un pubblico accorto e motivato sui temi della libertà.

-  “Magicmusic”. Cortometraggio. Soggetto, sceneggiatura e regia. Una favola divertente ambientata in un bosco nella Riserva Naturale del lago di Canterno. Girato con i ragazzi diversamente abili dell’associazione M. Giuseppe Coppotelli. Fin. Regione Lazio.

-  “La voce del lago”.Mediometraggio, 30’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Una storia misteriosa ambientata lungo le rive del lago di Canterno. Fin. Provincia di Frosinone.

-  “Bull”. Cortometraggio, 12’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Un breve film sul bullismo realizzato con gli studenti di tre istituti scolastici di Colleferro, il Liceo Marconi, l’ITIS Cannizzaro e l’Ipsia Parodi Delfino, in rete tra di loro, dopo un seminario sul linguaggio cinematografico frequentato da 130 utenti. Fin. Regione Lazio.

-  “The Electrical office”. Cortometraggio. Supervisione e regia, realizzato dagli studenti del corso di laurea d’ingegneria elettrica dell’Università di Cassino, per il concorso del consorzio di ricerca internazionale progetto Address, finanziato dalla Comunità Europea. In concorso internazionale al progetto.

-  “Ingegni in celluloide” Seminario sulla comunicazione all’Università di Cassino. Relazione su come fare un cortometraggio.

-  "Questi qui piacciono a noi", seminario sul cinema per i ragazzi diversamente abili e gli studenti della scuola Giorgi di Ferentino

-  “Il luogo dei sogni”.Cortometraggio, 22’. Soggetto, sceneggiatura e regia. Una favola moderna ambientata in un antico teatro romano. Fin. Comune di Ferentino.

-  “I love film”. Corso sul neorealismo, Zavattini e la Ciociaria tenuto presso vari istituti e seguito da oltre 200 studenti. Fin. Regione Lazio.

-  “Ciociaria, un secolo di storia”. Mostra rievocativa sul novecento alla villa comunale di Frosinone, per l'associazione Rinnovare Ferentino e l'associazione L'Impegno. Fin. Regione Lazio.

-  Realizzazione del docufilm: “Zavattini, genio vulcanico” Durata 63’, con la disponibilità di Arturo Zavattini, l’Archivio Zavattini di Reggio Emilia e il Museo Civico di Reggio. Fin. Regione Lazio.

-  “ Cinema Amore Mio”, seminario sul linguaggio del cinema e realizzazione di un film medio metraggio: " Pazzi x Letizia" in sinergia con i Centri di Salute Mentale di Frosinone, Ceccano e Ferentino, il liceo artistico Bragaglia di Frosinone e l'Istituto Giorgi di Ferentino. Finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Pari Opportunità, per l'integrazione sociale tra normodotati e diversamente abili attraverso la cultura.

"Rassegne cinematografiche del Centro Diurno La Bussola", in sinergia con Atelier Lumiere, ha partecipato in qualità di esperto e di regista per quattro manifestazioni dal 2007 al 2010.

-  “Quando il cinema parlava ciociaro”. Rassegna cinematografica sui grandi attori della Ciociaria: Manfredi, Mastroianni, De Sica. Fin. Comune di Supino. (2011)

-  “Film & Wine”. Mostra fotografica di tre grandi attori ciociari: De Sica, Manfredi, Mastroianni. Proiezioni di due film: ” Il luogo dei sogni”. Di F. Popoli e “Splendor” di Ettore Scola, con Mastroianni, a Patrica. (2011) Fin. Comune di Patrica.

-  "Il linguaggio del cinema". Conferenza all'Università della Terza Età di Frosinone. (2012)

-  Incontro con i giovani alla biblioteca di Boville Ernica e proiezione del docu-film: "Zavattini, genio vulcanico". (2012)

-  "Centro Creatività e Innovazione per l'audiovisivo". Vincitore bando Provincia di Roma, con l'associazione Atelier Lumiere, per l'apertura del CCI all'istituto Falcone e Borsellino di Zagarolo nel 2012/13. Annullato per la spending review.

-  "Cinema e Psiche". Seminario all'Università delle Tre Età di Frosinone.

-  Cinema e socialità. Realizzazione del corto: "Dog, il segugio". A Fiuggi nel 2012. Fin. Regione Lazio.

-  "Il cinema ritrovato". Corso di cinque incontri-lezioni sul neorealismo con proiezioni di film di De Sica e Zavattini all'ITIS Morosini di Ferentino e al Dipartimento di Salute Mentale dell'Asl di Frosinone. 2012/2013. Fin. Provincia di Frosinone.

-  "Cinema e bullismo". Conferenza sul bullismo agli studenti dell'ITIS Morosini di Ferentino e proiezione dei cortometraggi: "Bull" e "Dog il segugio". 2013.

-  Letteratura e cinema. Ciclo di incontri all'Università della Terza Età di Frosinone sulla diversità di linguaggio tra la parola e l'immagine analizzando il romanzo di Tomasi di Lampedusa "Il gattopardo" e l'omonimo film di Luchino Visconti. 2013.

- "Il viaggio di Mastorna", film di Antonio Mantova. Interpretazione del ruolo di Umberto Mastroianni. 2013.

-  Presentazione del libro: "La mèta di un sogno. Il mestiere di aiuto regista", di Roberto Pariante. Alla biblioteca storica del palazzo Giorgi - Roffi Isabelli di Ferentino. Luglio 2013.

-  Presentazione del libro: "Ottocento romantico e generi. Dominazione, complicità, abusi, molestie", di Fiorenza Taricone, docente di storia delle dottrine politiche all'università di Cassino e del Lazio Meridionale. Settembre 2013.

-  Presentazione del libro: "La mèta di un sogno. Il mestiere di aiuto regista.", di Roberto Pariante. Alla biblioteca comunale di Tarquinia. Ottobre 2013.

-  Presentazione del libro: "Fare di Roma un capolavoro", di Pietro Abate, segretario generale della Camera di Commercio di Roma. Manifestazione organizzata dall'associazione "L'Impegno" alla Camera di Commercio di Frosinone.

-  Presentazione del libro: "Mmelato forever", a cura di Paola Dei. Al palazzo Giorgi Roffi -Isabelli. 8 Dicembre 2013.

-  Presentazione del libro: "Donne dietro le sbarre. Da Alfonsina a Sophia Loren.", di Liliana  De Cristofaro. al Palazzo Giorgi Roffi- Isabelli. 15 Dicembre 2013.

- "Cinema, che passione", corso sul cinema e realizzazione del cortometraggio: "Ferentino e il mistero delle mura ciclopiche". 2013. Fin. Regione Lazio.

- Presentazione del libro: "Woody Allen. Crimini e misfatti", di Gerry Guida. Ceccano, biblioteca comunale. 2014.

- Presentazione del documentario sull'artista Fausto Roma e la sua installazione: "La grande parete". 2014

- Presentazione del libro: "La mèta di un sogno. Il mestiere di aiuto regista", di Roberto Pariante. Teatro Bellini di Napoli. Interventi di Valerio Caprara, docente universitario, storico e critico del cinema. 2014

- Presentazione del libro e documentario su Banksy: "We are all fakes", palazzo Giorgi Roffi-Isabelli. 2014.

- Presentazione del libro: "Il lato oscuro dell'animo umano", di Flaminia Bolzan, criminologa; prefazione del prof. Francesco Bruno. Palazzo Giorgi Roffi-Isabelli. 2014.

- Presentazione del libro: "L'accarezzatrice", di Giorgia Wurth alla biblioteca comunale di Ferentino. 2014.

-"Dalla parola all'immagine", seminario sul cinema scritto e la sua trasformazioni in immagini all'Università della terza Età di Frosinone. 2014.

- "Wi...va il cinema", rassegna cinematografica di film di Alberto Sordi organizzata dall'associazione CJJ nella sala auditorium Musicapolis ad Alatri. 2014. Presentazione dei film e commento storico-critico.

- Centenario della nascita di Marcello Mastroianni a Fontana Liri, organizzato dal Centro studi Mastroianni, con la partecipazione di Sandra Milo.

- Presentazione del libro: "Dieci registi in cerca d'autore", di Amedeo Di Sora e Gerry Guida. Ceccano, liceo scientifico e Sora, auditorium Vittorio De Sica. 2015.

- Presentazione del libro: "I Taranto", al Liceo di Ceccano, con l'autore Corrado Taranto.

- Presentazione del libro: "Dieci registi in cerca di autore", di Amedeo Di Sora e Gerry Guida alla Titanus di Roma.

- "Cinema e giornalismo", seminario sull'evoluzione del linguaggio del cinema e i suoi rapporti con il giornalismo, organizzato da Conscom per i crediti formativi degli iscritti all'albo dei giornalisti del Lazio. 2015.

- "Cinema, che passione. Il Cinema Diverso", rassegna di film inediti o poco visti nelle sale, premiati in decine di festival internazionali. Al liceo Severi di Frosinone.

Ottobre/Dicembre 2015. Fin. Regione Lazio.

- Anniversario di Marcello Mastroianni a Fontana Liri. Centro Studi Marcello Mastroianni. Interventi e relazione sull'attore. 2015.

- Presentazione del libro: "I Taranto", di Corrado Taranto, a Ceccano, liceo scientifico. 2015.

- Presentazione del libro: "Dieci registi in cerca d'autore", di Amedeo Di Sora e Gerry Guida. Titanus Cinematografica, Roma. 2015

- I martiri di ieri e di oggi. Incontro con gli studenti dell'ITIS Morosini di Ferentino. Proiezione del film: "Un uomo di nome Ambrogio", di Fernando Popoli, e relazione di Monsignor Ambrogio Spreafico, vescovo di Frosinone. 2015.

- "Il palio di Vallecorsa", membro della giuria del concorso di cortometraggi inserito nella manifestazione, realizzati da i giovani del luogo. 2015.

Posti su quindici grandi piattaforme di video-sharing, alcuni di questi cortometraggi hanno raggiunto in circa due anni oltre ottantamila visioni.

-Fernando Popoli è stato presidente della giuria del concorso cinematografico “Ti racconto Fontana Liri” nel 2010.

-Membro della giuria del festival Overlook di Giuliano di Roma.

- E’ stato presidente della giuria del Premio “Nino D’Oro”, in omaggio al grande attore Nino Manfredi. Presidenti onorari: Erminia Manfredi e Luca Manfredi. Ultima premiata nel 2011 l’attrice Gioia Spaziani.

-Ha partecipato al corso di formazione del convegno scientifico: "Assistenza psichiatrica DSM e agenzie integrate. Diritto alla cura e valutazione dei bisogni degli utenti, nell'ottica della nuova organizzazione della messa in rete dei servizi. 2003.

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sito internet: www.atelierlumiere.it

Telefono. 0775 396358   Cell: 3482114922

 

0
0
0
s2sdefault